La chirurgia computer guidata è una grande innovazione nel campo dell’implantologia perché permette di ridurre l’invasività chirurgica e di sfruttare per il posizionamento degli impianti aree di osso difficilmente individuabili con i protocolli tradizionali.

Una delle critiche più comuni a questa metodologia è la possibile discrepanza tra la pianificazione digitale e il posizionamento reale degli impianti. Quando questo si dovesse verificare potrebbe compromettere la integrazione degli impianti stessi e/o portare alla lesione di strutture anatomiche importanti.

Con Safe Surgery Kit il chirurgo, facendo semplicemente una Tac Cone Beam al paziente con la mascherina chirurgica stabilizzata in bocca tramite la stessa chiave in silicone usata per la chirurgia, può visualizzare sul suo software di pianificazione digitale la reale posizione finale degli impianti che dovranno essere inseriti.

SafeSurgery Kit è un prodotto brevettato.